GIOVANNA PROCACCI

Introduce Arianna Boria

Gli effetti devastanti della guerra non riguardano solo il fronte militare, ma anche il “fronte interno”, il Paese tutto. La vita dei civili viene sconvolta, sotto il profilo materiale come sotto quello affettivo, per la lontananza o – peggio – per la perdita dei familiari. Protagoniste inaspettate di questa “guerra del quotidiano” le donne: suppliscono in campagna all’assenza degli uomini, entrano nelle nuove fabbriche, sono coinvolte nell’opera di assistenza.

Giovanna Procacci ha insegnato Storia contemporanea all’Università di Cagliari e all’Università di Modena e Reggio Emilia