Massimo Firpo

Introduce Arianna Boria

Ma che faccia aveva davvero Niccolò Machiavelli? Quella con cui fu largamente noto fu la celeberrima “testina” che ne presentava un fittizio volto dalla spiccata fisionomia giudaica, con l’evidente intento di fargli assumere i tratti di un nemico della fede cristiana. Nella stessa Firenze, per converso, si cambiava la fisionomia del duca Alessandro de’ Medici per lavare l’onta della sua nascita illegittima nonché quella del sangue africano che, insieme con quello di papa Clemente VII, scorreva nelle sue vene…